Gazenergie

Il Consiglio federale è favorevole all'adeguamento dell'esame sull'impatto dell'ambiente in occasione dei rinnovi di concessione delle centrali idroelettriche

Zürich, 14.08.2019 - Il Consiglio federale sostiene il progetto di modifica della legge sulle forze idriche (LUFI) elaborato dalla Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio nazionale (CAPTE-N). Il suo obiettivo è di attuare l'iniziativa parlamentare 16.452 Rösti «Aggiornare l'esame dell'impatto ambientale per consentire un maggiore sfruttamento della forza idrica per la produzione e lo stoccaggio di energia». Nel suo parere del 14 agosto 2019, il Consiglio federale accoglie favorevolmente il principio secondo cui lo stato iniziale al momento della presentazione della domanda è definito chiaramente come riferimento per le misure di protezione, di ripristino e di sostituzione secondo le disposizioni della legge sulla protezione della natura e del paesaggio. Il Collegio è inoltre favorevole all’idea di poter concordare oppure ordinare in occasione di rinnovi di concessione anche misure di tutela della natura e del paesaggio per i biotopi naturali influenzati dall'esistenza delle centrali idroelettriche, sempre che tali misure siano possibili e proporzionate.

Links