Gazenergie

Il futuro energetico inizia nel quotidiano: ad esempio in cantina

Il gas naturale e il biogas rispettano il clima e sono versatili. Ad esempio, grazie a un impianto di cogenerazione alimentato a gas in modo efficiente dal punto di vista energetico, si producono al contempo calore ed elettricità per le abitazioni.

Un riscaldamento elettrogeno per la vostra casa. Come funziona?

Le centrali termoelettriche a blocco (CTEB) o gli impianti di cogenerazione di energia elettrica e termica (impianto UFC) sono cosiddetti riscaldamenti elettrogeni. Significa che durante la produzione di elettricità non sprecano il calore in esubero generato, ma continuano a utilizzarlo come calore per il riscaldamento. Questi impianti raggiungono così un grado di efficienza molto elevato. Scegliendo un impianto UFC, non solo avete un riscaldamento parsimonioso, ma anche una piccola centrale elettrica sotto il vostro tetto. L’elettricità in esubero prodotta che non vi serve per la vostra casa viene immessa direttamente nella rete pubblica e venduta. Il vostro impianto UFC svolge così allo stesso tempo anche il ruolo di produttore locale di elettricità, contribuendo soprattutto nei mesi invernali alla sicurezza di approvvigionamento e alla stabilità della rete elettrica.

Nessuna casa è troppo piccola o troppo grande

L’offerta di riscaldamenti elettrogeni è molteplice ed esistono impianti di tutte le dimensioni: per piccole abitazioni unifamiliari, per case plurifamiliari o addirittura per grandi edifici. 

Ecco come funziona il riscaldamento elettrogeno

Così il vostro riscaldamento diventa parte del futuro energetico

Qui trovate dei riferimenti.

Per saperne di più