Gazenergie

Swiss Volunteers ringrazia tutti i volontari per il loro fedele impegno

Zurigo, 05.12.2020

Dal 1986, il 5 dicembre, con la «Giornata internazionale del volontariato», viene celebrato l’instancabile e prezioso impegno dei volontari a favore della società. Swiss Volunteers, un’organizzazione Non-Profit attiva a livello nazionale, vuole cogliere questa occasione per ringraziare le migliaia di volontari per il loro impegno in eventi sportivi e culturali e per mettere in evidenza l’importanza del lavoro volontario. Anche in questo 2020 segnato dal Covid-19, gli organizzatori di eventi hanno potuto contare sul supporto attivo dei volontari.

Impegno dei volontari continuo, nonostante il Coronavirus.

Fin dal 2005, l’organizzazione Non-Profit Swiss Volunteers organizza ogni anno fino a 100 eventi nei settori dello sport e della cultura e si impegna a livello nazionale per la valorizzazione del lavoro volontario. L’importanza del lavoro volontario è stata maggiormente apprezzata da molte persone a causa della crisi del coronavirus. L’impegno della società civile svizzera completa i servizi professionali e le prestazioni sociali in questo periodo difficile. «L’impegno della popolazione svizzera è rimasto molto forte anche nel settore eventi», afferma il direttore Mark Wirz. «Osserviamo tuttavia che i volontari in occasione di eventi sportivi e culturali sono posti di fronte a nuove sfide.» Molte procedure, a causa della mancata sicurezza di pianificazione, possono essere applicate solo a breve termine. È necessario rispettare le misure igieniche e questo richiede un concetto di protezione ed elenchi di presenze per le volontarie e i volontari. Nonostante queste condizioni difficili, i volontari registrati hanno svolto molte ore nel 2020, consentendo lo svolgimento di 25 eventi. In segno di ringraziamento, Swiss Volunteers, in collaborazione con il suo partner pluriennale gazenergie, mette in palio premi interessanti per tutti i volontari attivi, in occasione della «Giornata internazionale del volontariato». Andreas Mehr, direttore Sponsoring e sostenibilità di gazenergie, spiega l’impegno: «Il 5 dicembre il lavoro volontario sarà celebrato e messo in evidenza a livello internazionale, un riconoscimento meritato. L’associazione svizzera dell’industria del gas è fiera di essere partner di Swiss Volunteers e, con i suoi soci, supporta il lavoro volontario con diverse attività.»

Per tutto l'anno un apprezzamento, un ringraziamento e un riconoscimento per le volontarie e i volontari.

Il 5 dicembre è per Swiss Volunteers un giorno in cui dire grazie. L’apprezzamento verso i volontari deve esserci però tutto l’anno. Swiss Volunteers punta su diversi eventi e progetti in questo quadro. Tra questi vi sono i riconoscimenti a livello cantonale o l’elezione dello «Swiss Volunteer of the Year». Quest’anno nella votazione finale online si è imposta la grigionese Martha Hildebrandt, nominata da Biathlon Events Lenzerheide. Ha ottenuto oltre la metà di tutti i voti dei volontari registrati.

Quest’anno l’omaggio è stato effettuato direttamente dagli organizzatori, nel rispetto delle disposizioni sul coronavirus. Così Christian Barandun, responsabile dei volontari del Biathlon Events e Silvio Baselgia, direttore della Biathlon Arena Lenzerheide, rappresentante di Swiss Volunteers, hanno consegnato il trofeo e il bellissimo premio all’orgogliosa vincitrice. I riconoscimenti nell’ambito dello «Swiss Volunteer of the Year» sono avvenuti anche tramite Internet. Le numerose e positive reazioni su tutti i canali evidenziano l’importanza di questa onorificenza per tutte le persone coinvolte.

Swiss Volunteers è pronta «Ora più che mai»

Gli eventi sportivi e culturali sono una parte fissa della nostra quotidianità e contribuiscono al buon funzionamento della società. Per questo motivo Swiss Volunteers spera che il 2021 veda lo svolgersi di numerosi eventi. Un messaggio positivo è stata per esempio la decisione di spostare le universiadi invernali. Queste dovrebbero svolgersi dall’11 al 21 dicembre 2021. Molti altri eventi, come le gare internazionali sul Lauberhorn a Wengen o diverse feste della ginnastica mirano ad un regolare svolgimento, anche se sotto pressione. Mark Wirz, a proposito: «Le nostre volontarie e i nostri volontari registrati e noi stessi siamo pronti a ripartire all’insegna del motto «Ora più che mai».»

Siamo volentieri a disposizione per eventuali domande.

Domande sui media a:

Mark Wirz, Geschäftsführer (mark.wirzswissvolunteers.ch)
Murielle Saxer, Kommunikation (murielle.saxerswissvolunteers.ch)